Sostenibilità

Viviamo il territorio come spazio fisico da preservare ma anche come spazio ideale da coltivare perché la sostenibilità diventi un valore per tutti e indirizzi ad un futuro sempre più responsabile. Per questo da anni abbiamo intrapreso un percorso di sostenibilità economica, sociale e ambientale, dentro e oltre la filiera produttiva.

Sostenibilità economica

Equa remunerazione degli stakeholder, performance finanziarie, attenzione alla filiera di approvvigionamento, nuovi investimenti produttivi, miglioramento della Brand Reputation: il nostro business model gestisce il capitale finanziario, intellettuale e produttivo in una logica di massimo rispetto degli interessi coinvolti e di equilibrio delle risorse utilizzate.

 

 

Il Report Integrato è il documento che definisce il valore dell’azienda non solo in termini economici e finanziari ma anche, e soprattutto, sulla base delle risorse ambientali, intellettuali, umane e sociali investite nei processi di produzione e nel modello di business. E' possibile scaricarlo e consultarlo per avere una visione d'insieme della nostra azienda e del suo impegno nella sostenibilità.

Sostenibilità ambientale ed economia circolare

Seguiamo con i soci viticultori:

  • l’analisi dei suoli per la definizione dei requisiti nutrizionali di ciascun impianto per limitare l’uso di fertilizzanti e adottare, dove possibile, l’inerbimento
  • la “lotta guidata” nei vigneti con verifiche ed interventi mirati in base alle previsioni atmosferiche, limitando l’impatto ambientale.
  • l'impiego del “Quaderno di campagna” per riportare tutti i trattamenti effettuati, ridurre gli errori e affinare gli interventi
  • l’ installazione di impianti fotovoltaici nelle cantine di vinificazione
  • il progetto Altavia, garantendo un contributo extra ai viticoltori impegnati nella coltivazione in zone disagiate, che producono in genere uve di qualità superiore per la scarsa resa per ettaro, favorendo così la continuità generazionale.

Abbiamo adottato i principi dell’economia circolare arrivando a:

  • confezioni sempre più ecologiche e bottiglie più leggere per la maggior parte della sua produzione;

  • cartoni, etichette e tappi in materiale FSC® (Forest Stewardship Council) da foreste coltivate responsabilmente;

  • un'adesione progetto Rafcycle di UPM per il recupero delle bobine delle etichette (in PET e in carta siliconata);

  • un'adesione al progetto Tappo Etico di Amorim Cork per il recupero e trasformazione dei tappi di sughero in oggetto di design;

  • all'utilizzo del 100% di energia da fonti rinnovabili;

  • limitare della produzione di rifiuti da imballaggio;

  • ridurre il consumo di acqua e di energia elettrica.

Cielo e Terra, inoltre, è stata partner operativo e sponsor dell’Università Ca’ Foscari di Venezia nell’organizzazione del primo convegno a livello globale sull’economia circolare ed il settore vitivinicolo "Brindiamo alla sostenibilità", svolto nel 2016 ad Ecomondo, fiera di riferimento in Europa per l'innovazione industriale e tecnologica dell'economia circolare.

 

Sostenibilità sociale

Sostenibilità sociale

Siamo direttamente impegnati nel sostegno a progetti di società del Terzo Settore, enti che perseguono senza scopo di lucro finalità civiche, di solidarietà e di utilità sociale con attività di volontariato ed erogazioni gratuite.

Siamo parte di 1% FOR THE PLANET. Significa che abbiamo iscritto alcuni fra i vini più venduti al programma mondiale onepercentfortheplanet.org volto alla condivisione di valori con altre aziende profit, non profit e private, per un impatto diretto positivo sull’ambiente. 

I fondi raccolti grazie a 1% For the Planet sono stati indirizzati a diversi progetti solidali. Attualmente sosteniamo Amref Health Africa, con cui ci impegnamo a portare acqua nelle zone più difficili del continente africano. 

Abbiamo collaborato con la Onlus Murialdo World per i seguenti progetti:

  • A WELL FOR LIFE - Per le linee di maggior valore vengono utilizzate bottiglie più ecologiche ed economiche che permettono di ridurre l'impatto ambientale e di destinare fondi ad un progetto volto alla creazione di pozzi d'acqua in Sierra Leone. L'acqua è infatti uno degli elementi più preziosi nella filiera vitivinicola. > guarda il video
  • WE WANNA WORK – Abbiamo accompagnato giovani in difficoltà al completamento del percorso scolastico per offrire loro nuove opportunità di lavoro in Italia
  • AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA - Abbiamo sostenuto, con un finanziamento diretto, 200 bambini in Medellin, Colombia. Il progetto era volto a garantire loro un tavolo per mangiare ed un posto per giocare e studiare, per prevenire la delinquenza e lo sfruttamento minorile > guarda il video
  • OLTRE I MURI - Abbiamo aiutato i bambini a rischio e le loro famiglie in Messico, per offrire maggiori opportunità di vita e ridurre lo sfruttamento dei flussi migratori.

L'inclusione lavorativa è un altro tema che ci sta a cuore:

MESSAGE IN A BOTTLE – Sosteniamo la Onlus Agendo di Vicenza in un progetto di inclusione lavorativa fornendo supporto formativo e di lavoro, per dare a persone con disabilità un futuro di maggiore autonomia.

L’impegno nel sociale parte innanzitutto dalla capacità di coinvolgimento dei lavoratori, a tutti i livelli, e dalla creazione della consapevolezza aziendale sulle tematiche della responsabilità d’impresa

Senza le nostre risorse umane ed i progetti di sostenibilità integrata Cielo e Terra sarebbe oggi un’azienda diversa. Dal 2006 ad oggi, a partire dall’adozione della Lean, l’azienda ha incrementato l’organico da 54 dipendenti agli attuali 90 ed ha aderito a decine di piani formativi differenti, in partnership con importanti istituzioni quali CUOA Business School, Università Ca’ Foscari di Venezia e Confindustria. Solo negli ultimi tre anni sono state erogate oltre 4000 ore di formazione agli addetti, delle quali più della metà non obbligatoria.

The making of... "Qualcosa si è rotto"

Dopo l'uscita del cortometraggio "Qualcosa si è rotto", Amref ha pubblicato quattro "video pillole" per rivelare il backstage del progetto. Una di queste è stata dedicata alla collaborazione di Cielo e Terra ed alla visita in Kenia del vice presidente Pierpaolo Cielo e dell'export manager Alessio Pavan. 

Tutte e quattro le pillole a questo link.

 

 

 

Qualcosa si è rotto

Cielo e Terra ha sponsorizzato la realizzazione del cortometraggio "Qualcosa si è rotto", con la voce di Fiorella Mannoia, realizzato da Amref Health Africa, un documentario sull'importanza dell'acqua in Africa mettendo in luce il ruolo delle donne nei progetti per l'acqua pulita nelle comunità rurali.

Titolo del video

La storia dell'azienda dal 1908 con uno sguardo particolare alla sostenibilità. 

Cielo e Terra è un'azienda vinicola con forte vocazione alla sostenibilità, che attua politiche interne volte a ridurre il suo impatto negativo sull'ambiente, come il riciclaggio e l'uso di energie rinnovabili. 

Un pozzo in Sierra Leone

Cielo e Terra si impegna attivamente in un progetto di responsabilità sociale. Bottiglie piu' ecologiche ed economiche, che permettono di ridurre l'impatto ambientale e di destinare fondi ad un progetto di solidarietà volto alla creazione di pozzi d'acqua in Sierra Leone. L'acqua e' infatti uno degli elementi piu' preziosi nella filiera vitivinicola.

Aggiungi un posto a tavola

Finanziamento diretto di 200 bambini in Medellin, Colombia. Progetto volto a garantire loro un tavolo per mangiare, per giocare e per studiare contro la delinquenze e lo sfruttamento minorile.